Trends

25 Mag 2021

Stupire con gli origami

Riparte la stagione dei matrimoni ed emergono le prime tendenze bridal: in queste righe ci focalizziamo sulla wedding stationery e su come stupire con gli origami.

L’origami porta con sé qualcosa di affascinante. È, infatti, incredibile pensare a quante cose si possano realizzare lavorando su un semplice foglio di carta. In giapponese oru significa piegare, mentre kami è carta, facendo riferimento in modo più ampio all’arte orientale di piegare la carta. Un’arte che racchiude disciplina, metodo e studio, arrivando a combinare pochi tipi di piegature in un’infinita varietà di modi.

Una soluzione innovativa per i matrimoni

Il web pullula di video tutorial, Instagram si sta popolando di esperti, l’arte dell’origami guadagna sempre più spazio e diventa così anche la soluzione perfetta per i matrimoni. La tendenza bridal ideale per decorare con sofisticatezza e originalità e per avere quel tocco di personalizzazione in più. Ma anche per stupire con delicatezza, semplicità ed eleganza.

Parliamo di decorazioni particolari, spesso piccole e colorate, da posizionare in punti strategici, capaci grazie alla loro tridimensionalità di catturare l’attenzione e creare un colpo d’occhio unico nel suo genere.

Wedding stationery, ma non solo

In primis, l’idea può coinvolgere tutto il mondo della grafica personalizzata. A partire dalle partecipazioni per arrivare alle escort card, ai segnaposto, ai coni porta riso o alle scatoline dei confetti. L’importante sarà creare un fil rouge che accompagni gli invitati in una storytelling coerente durante il corso di tutto l’evento.

Questi preziosi origami potrebbero infatti anche trasformarsi in fantastici cake topper personalizzati per dare un tocco finale di originalità al momento del taglio della torta. Ma non solo: se volete fare colpo in un modo che sia indimenticabile, il suggerimento è quello di sospenderli a mezz’aria. L’effetto sarà sicuramente Wow!

Source: Unsplash

Animali o fiori: le alternative sono tantissime

Sono infinite le possibilità di personalizzazione. A partire da simpatici animaletti oppure oggetti di uso quotidiano. Pensate che, secondo una tradizione giapponese, piegare mille gru porta fortuna e felicità alla coppia. Ma, inutile dirvi, gli origami sono perfetti soprattutto per creare bellissimi fiori, di ogni genere e colore.

Una soluzione inaspettata per riempire il bouquet della sposa, un mazzo di fiori che si potrà custodire sicuramente in eterno! Lo stesso stile si potrà poi trasferire dal bouquet a delicate boutonniére per lo sposo e per i suoi testimoni. Ma anche sulla mise en place grazie a originali centrotavola o a speciali decorazioni in location.

Potete spingervi anche oltre per stupire con gli origami. Le alternative più originali e ricercate mixano i fiori di carta a fiori veri, oppure ne impreziosiscono l’immagine con pietre o strass.

Anche nella scelta della carta, le possibilità di spaziare sono tantissime. Dalla selezione di un colore preponderante, perfettamente in linea al mood delle nozze, fino a un mix di colori o all’utilizzo di stampe particolari per un effetto più libero ed estroso.

Concludiamo con una raccomandazione finale. Il consiglio è quello di non strafare, ponderate il tutto con raffinatezza, ricercate l’originalità con grazia. Ma soprattutto, non dimenticate di affidarvi ai preziosi suggerimenti degli esperti che sceglierete per condividere questo magico percorso.

a cura di Michela Peletti

michelapeletti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da therealwedding.it maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi