Trends

27 Mar 2022

L’ingresso in chiesa: il Galateo per sposi, invitati e damigelle

L’entrata in chiesa è un momento molto importante che definisce l’inizio delle celebrazioni. Un momento carico di emozioni molto forti per gli sposi, ma anche per i loro invitati, parenti e amici, che con ansia ed entusiasmo li aspettano per festeggiare il loro “Sì, lo voglio”.

Sposo, sposa, invitati e damigelle: esistono delle regole di Galateo ben precise per il loro ingresso in chiesa. Scopriamo insieme qualche piccolo accorgimento.

Lo sposo: il primo ad arrivare

L’arrivo dello sposo è previsto almeno una ventina di minuti prima della sposa. Farà il suo ingresso in chiesa in compagnia della madre. Tuttavia, lo sposo potrà anche scegliere di arrivare in compagnia delle persone a lui più care, in questo caso attenderà la madre per poi dirigersi all’interno con lei, verso l’altare.

ingresso in chiesa
Lo sposo aspetta la sposa: il matrimonio di Chiara e Francesco

Gli invitati

Gli invitati attenderanno l’arrivo della sposa all’interno della chiesa in base alle sistemazioni previste. Il Galateo prevede di posizionare i parenti dello sposo a destra e i parenti della sposa a sinistra.

Per gli ospiti alle nozze, la puntualità è fondamentale, poiché non si potrà entrare in chiesa dopo l’ingresso della sposa.

Un altro piccolo accorgimento: una volta che la sposa sarà arrivata, gli ospiti non dovranno fermarla e salutarla prima della sua entrata in chiesa in modo tale da non sciupare il velo o il suo make-up da sposa.

La sposa: l’arrivo circa venti minuti dopo lo sposo

In base alle regole tradizionali, la sposa fa il suo ingresso in chiesa accompagnata dal padre alla sua destra circa un quarto d’ora o venti minuti dopo lo sposo.

Il padre le porgerà una mano quando la sposa scenderà dal mezzo di trasporto, seguirà un baciamano e una volta arrivati all’altare le alzerà il velo, lasciandola al fianco dello sposo dopo una stretta di mano formale.

Qualche nota anche sul bouquet sposa, il quale dovrà essere tenuto con la mano sinistra, appoggiato una volta giunti all’altare e dovrà essere impugnato nuovamente per l’uscita.

Qualora si indossino dei guanti, sarebbe bene sfilarli una volta giunti all’altare.

ingresso in chiesa
L’arrivo della sposa: il matrimonio di Chiara e Francesco

Le damigelle

In Italia, la tradizione vede come damigelle le bambine, vestite eleganti di bianco, talvolta accompagnate dai paggetti incaricati di portare le fedi nuziali.

Tuttavia, ha preso sempre più piede la presenza delle damigelle scelte tra le amiche della sposa, tra le quali alla più fidata sarà assegnato il ruolo di damigella d’onore.

Il Galateo prevede che le amiche camminino lungo la navata in coppia con i cavalieri e la coppia formata dalla damigella d’onore e dal cavaliere d’onore si fermi accanto agli sposi, in quanto anche i testimoni di nozze.

ingresso in chiesa
Photo: David Bastianoni

___

In copertina: scopri di più su questo matrimonio made in Messico organizzato da Penzi Weddings.

___

Leggi anche “Gli abiti da damigella Morilee: l’eleganza con un tocco di colore

https://www.whitemagazine.it/gli-abiti-da-damigella-morilee-leleganza-con-un-tocco-di-colore/

michelapeletti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da therealwedding.it maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi